Marco Minerva

Information & Communications Technology

.NET Windows Development Back-End Development Xamarin Mobile Desktop and Native Clients Microsoft Azure Azure Cognitive Services

Taggia, Liguria, Italy

Marco Minerva

Microsoft MVP, Freelance Consultant. Passionate .NET Developer, Speaker & Writer.

Marco Minerva has been working with .NET since its first introduction. Currently he works as freelance consultant and he is involved in designing and developing applications for the .NET and Azure ecosystem. He organizes and holds training courses on these topics. He is co-founder and Community Leader of DotNetToscana and member of DotNetLiguria, two Italian User Groups. He is speaker at technical events and writes articles for magazines. He is a Microsoft MVP for Windows Development.

Marco Minerva

Microsoft MVP, Freelance Consultant. Passionate .NET Developer, Speaker & Writer.

Marco Minerva si è dedicato a .NET fin dalla sua prima introduzione. Attualmente lavora come consulente freelance e si occupa di progettazione e sviluppo di applicativi basati sull'ecosistema .NET e Azure. Organizza e tiene corsi di formazione. E’ co-fondatore e Community Leader di DotNetToscana e membro di DotNetLiguria, User Group italiani. E' speaker ad eventi tecnici di livello nazionale e scrive articoli per riviste. E' Microsoft MVP per la categoria Windows Development.

Current sessions

Minimal IoT

Grazie alle Minimal API di .NET 6.0 possiamo creare Web API in pochissime righe di codice, ottenendo nel contempo il massimo delle performance. Si tratta quindi di una soluzione perfetta per realizzare servizi da eseguire su dispositivi IoT. In questa sessione svilupperemo con le Minimal API un servizio per gestire alcuni sensori collegati ad una scheda Raspberry Pi.


Versionamento e pubblicazione di librerie con Git e GitHub Action

In questa sessione mostreremo alcuni strumenti che ci permettono di automatizzare la gestione del versionamento di una libreria utilizzando il GitVersioning, direttamente da Visual Studio, e come sfruttare una GitHub Action per la pubblicazione automatica su NuGet.


Logging con .NET Core

Spesso sottovalutato, il logging è una parte fondamentale di ogni applicazione moderna. .NET Core offre una completa infrastruttura di logging che possiamo utilizzare in ogni tipo di applicazione, sia essa Web, Desktop o Mobile. In questa sessione scopriremo come utilizzarlo, come personalizzarlo in base alle nostre necessità e come estenderlo con provider di terze parti.
Per arrivare là dove nessuno ha mai loggato prima.


Minimal API, il nuovo modo di creare servizi con ASP.NET Core

Minimal API è una nuova modalità di scrittura di Web API con ASP.NET Core, che semplifica la creazione dell'applicazione e rende molto più leggeri i servizi, senza rinunciare alle classiche funzionalità a cui ormai siamo abituati. Nel corso di questa sessione capiremo di cosa si tratta e valuteremo i pro e i contro della nuova soluzione.


On-premise o Azure, (NON) è questo il problema

In questa sessione mostreremo come scrivere le nostre applicazioni Web in modo che possano adattarsi automaticamente ad un'installazione on-premise oppure su Azure, risolvendo alcuni problemi comuni che spesso ostacolano il passaggio da una piattaforma all'altra.


Le novità di C# 9.0

Rilasciata in concomitanza con .NET 5, la versione 9.0 di C# porta con sé un gran numero di novità: a partire dal tipo record, in questa sessione analizzeremo tutte le principali nuove feature del linguaggio.


Documentiamo le nostre API con Swagger

La documentazione delle API è uno degli aspetti più importanti nello sviluppo di un servizio REST: uno sviluppatore backend che si rispetti deve sempre inserire Swagger all'interno dei propri progetti. Nel corso di questa sessione scopriremo come integrarlo al meglio in un'applicazione ASP.NET Core e come sfruttare alcune delle sue funzionalità più avanzate.


Guida galattica su come non reinventare la ruota quando si sviluppa

Praticamente in ogni applicazione che sviluppiamo dobbiamo affrontare alcuni problemi tipici: invocazione di servizi remoti, mapping e validazione dei dati, logging, gestione degli errori, problematiche legate alla lingua e chi più ne ha più ne metta. Alzi la mano chi non ha mai scritto del codice, magari anche un po' intricato, per gestire almeno uno di questi aspetti... Ebbene, oggi tutto questo non è più necessario: nel corso di questo Live Coding mostreremo una serie di librerie open source in grado di semplificare il lavoro di tutti di giorni e migliorare la qualità del nostro software.


Le novità di Entity Framework Core 5.0

Entity Framework Core 5.0 fornisce tantissime nuove funzionalità, alcune delle quali erano da lungo richieste, come il Filtered Include, le relazioni Many-To-Many senza dichiarare la classe intermedia e il supporto al Table-Per-Type. Nel corso di questa sessione daremo uno sguardo alle principali novità e capiremo come sfruttarle al meglio.


Comandiamo i nostri sistemi a voce con Azure Custom Commands

Azure Custom Commands permette di sfruttare i servizi Cognitive di Speech e Language Understanding per realizzare sistemi che seguono la filosofia degli assistenti vocali. Sia che stiamo parlando di domotica, di automotive o del mondo retail, aggiungere alle nostre applicazioni funzionalità di riconoscimento del parlato ed esecuzione di azioni non è mai stato così facile.


.NET Core Everywhere

HostBuilder, ServiceProvider, Dependency Injection, Logging e molto altro: oggi possiamo sfruttare le caratteristiche di .NET Core in ogni tipo di applicazione: non solo Web, ma anche Console, Desktop e Xamarin. Nel corso di questa sessione mostreremo come avere accesso a tutto quello che .NET Core ci offre, indipendentemente dalla piattaforma con cui lavoriamo.


Azure Cognitive Search Deep Dive

Oltrepassiamo la barriera della ricerca testuale e recuperiamo informazioni apparentemente nascoste nei documenti e nelle immagini. In questa sessione di approfondimento scopriremo come arricchire un indice di Azure Search utilizzando i nostri algoritmi di intelligenza artificiale per creare un sistema di ricerca visivo nello spazio e nel tempo.


Xamarin Loves .NET Core

HostBuilder, ServiceProvider, Dependency Injection, Logging e molto altro: oggi possiamo sfruttare le caratteristiche di .NET Core in ogni tipo di applicazione, comprese quelle Xamarin. Nel corso di questa sessione mostreremo come avere accesso a tutto quello che .NET Core ci offre.


Usiamo Dapper al 110%

Dapper è il micro OR/M sviluppato e utilizzato da StackOverflow e rappresenta la soluzione ideale quando vogliamo avere il massimo controllo sulle query SQL che eseguiamo, mantenendo il mapping automatico dei parametri e dei risultati sulle classi di dominio. In questa sessione mostreremo come usarlo efficacemente nelle nostre applicazioni, come si rapporta con altre soluzioni di accesso ai dati e come integrarlo con librerie di terze parti, in modo da sfruttarlo davvero al 110%.


Azure Cognitive Search oltre la prima demo

Con Azure Cognitive Search possiamo creare con grande facilità indici di ricerca sfruttando potenti algoritmi di intelligenza artificiale. Nel corso di questa sessione approfondiremo alcune delle funzionalità più avanzate che ci vengono messe a disposizione, tra cui il Knowledge Store: andremo oltre la prima classica demo e mostreremo cosa si può davvero fare con Azure Cognitive Search.


Accesso ai dati con .NET Core 3.0

Accesso ai dati con .NET Core 3.0


Auguri in tutte le lingue del mondo

Prendiamo i Cognitive Services, aggiungiamo un pizzico di SignalR e distribuiamo il tutto su Azure: ecco la ricetta perfetta per un sistema di scambio messaggi vocali con traduzione in tempo reale. Per farci di auguri di Natale in tutte le lingue del mondo.


Costruiamo un assistente personale con LUIS e il Bot Framework

Tutti noi conosciamo Cortana, Siri, Alexa e Google Assistant. Vi siete mai chiesti quanto è complesso realizzare sistemi del genere? Sfruttando LUIS (Language Understanding Intelligent Service) e il Bot Framework di Microsoft (e non solo…) scopriremo che si tratta di un progetto alla portata di tutti.


Il desktop alla riscossa: la rivincita di Windows Forms e WPF

In questa sessione cercheremo di capire quale futuro si prospetta per lo sviluppo di applicazioni desktop per Windows e scopriremo quali nuovi scenari ci vengono offerti da .NET Core 3.0 e da tecnologie come XAML Island.


Ricerche intelligenti con Cognitive Search

Combinando la potenza di Azure Search con gli algoritmi di intelligenza artificiale dei Cognitive Services possiamo creare un motore di ricerca che sfrutta l'analisi del linguaggio e delle immagini per riconoscere gli argomenti di un documento, le entità, le persone, i luoghi raffigurati in una fotografia e molto altro. In questa sessione mostreremo come realizzare un sistema del genere e come sfruttarlo nelle nostre applicazioni.


La rinascita di WPF

Dopo diversi anni in cui lo sviluppo di WPF era stato sostanzialmente abbandonato, stiamo assistendo ad una sua rinascita: oggi possiamo sviluppare applicazioni WPF che integrano controlli e componenti di Windows 10 e persino Xamarin.Forms consente di creare app WPF in grado di funzionare su qualuque versione di Windows. Senza dimenticare il nuovo .NET Core 3.0, che permetterà di creare applicazioni per questo framework, portando con sé tutta una serie di vantaggi e benefici. Insomma, questo mondo sta conoscendo un rinnovato interesse. Nel corso della sessione analizzeremo gli strumenti attualmente disponibili per dare nuova linfa allo sviluppo di applicazioni desktop.


Niente più barriere linguistiche con i Cognitive Services

Ormai siamo sempre più cosmopoliti: per lavoro o per svago è sempre più frequente dover comunicare con persone dall'altro capo del mondo. Sfruttando i servizi Speech e Translator di Microsoft è oggi possibile abbattere tutte le barriere linguistiche realizzando applicazioni con funzionalità di riconoscimento vocale e traduzione in tempo reale. Nel corso di questa sessione scopriremo come sviluppare un'app che ci permetta di dialogare con tutti i nostri interlocutori, indipendentemente dalla loro lingua.


Computer Vision come strumento per scoprire la storia delle nostre città

La Computer Vision può essere utilizzata per una grande quantità di scopi. Quindi, perché non adottarla per aiutare le persone a scoprire la storia delle città che visitano? Grazie a Microsoft Custom Vision, ci bastano una manciata di immagini per rendere tutto questo reale.


AI on The Edge

Il Machine Learning sta prendendo sempre più campo, tant'è che molte delle applicazioni che comunemente usiamo si appoggiano a tale tecnologia. Vedremo in questa sessione come portare l'AI e il Machine Learning "On the Edge" su applicazioni Windows e Mobile grazie a ONNX, TensorFlow e CoreML.


Custom Vision: introduzione e casi d'uso reali

Sfruttando il servizio Custom Vision di Microsoft possiamo realizzare applicazioni in grado di riconoscere le nostre immagini, configurando l'analisi in base ai nostri scenari. Negli ultimi tempi questo servizio è stato notevolmente ampliato, passando dalla semplice classificazione di immagini online all'aggiunta della object detection, all'ottimizzazione in base al tipo di classificazione e al funzionamento offline con supporto ai container Docker. Nel corso di questa sessione analizzeremo in dettaglio tutte le potenzialità che abbiamo a disposizione e cercheremo di capire quale è il vero valore aggiunto che può dare alle nostre applicazioni.


Sviluppare plug-in cross-platform con .NET Standard e Xamarin

Con .NET Standard possiamo creare librerie in grado di funzionare su tutte le piattaforme .NET, dal desktop a .NET Core, UWP e Xamarin Android/iOS, gestendo il tutto in un unico progetto. Nel corso di questa sessione analizzeremo gli strumenti a disposizione fino ad arrivare alla pubblicazione di un pacchetto NuGet pronto all'uso.


Realizziamo un assistente personale con LUIS e il Bot Framework

Tutti noi conosciamo Cortana, Siri, Alexa e Google Assistant. Vi siete mai chiesti quanto è complesso realizzare sistemi del genere? Sfruttando il Language Understanding Intelligent Service e il Bot Framework di Microsoft, scopriremo che si tratta di un progetto alla portata di tutti.


Past and future events

IoT After Hour 2021

19 Nov 2021

.NET Conf 2021

9 Nov - 11 Nov 2021

DevOps Conf 2021

21 Oct 2021

Visual Studio Tour 2021

30 Sep 2021

A.I. Day 2021

11 Mar 2021

Web Day 2021

3 Mar 2021

datasaturdays.com Pordenone 2021 #0001

26 Feb 2021

Virtual Scottish Summit 2021

22 Feb - 27 Feb 2021

CodeGen 2021

12 Feb 2021

Rome .NET Conference 2020

13 Dec 2020

RoboGen Automation

22 Oct 2020

Visual Studio Tour 2020 - Live

25 Jun 2020
Rome, Latium, Italy

Azure Day Rome 2020

11 Jun 2020

Global Azure 2020

24 Apr 2020
Verona, Veneto, Italy

Global Azure Virtual

22 Apr - 24 Apr 2020
Seattle, Washington, United States

Global Azure Virtual 2020

22 Apr 2020
Turin, Piedmont, Italy

WPC2019

2 Dec - 4 Dec 2019
Assago, Lombardy, Italy

Visual Studio Saturday 2019

15 Nov 2019
Pordenone, Friuli Venezia Giulia, Italy

Azure Saturday Pordenone 2019

11 Oct 2019
Pordenone, Friuli Venezia Giulia, Italy

AIDay

12 Sep 2019
Rome, Latium, Italy

Global Azure Bootcamp Italia

26 Apr 2019
Milan, Lombardy, Italy

Digital 1nn0vation Saturday 2019

25 Jan 2019
Pordenone, Friuli Venezia Giulia, Italy

XmasDev 2018

11 Dec 2018
Rome, Latium, Italy

WPC2018

26 Nov - 28 Nov 2018
Assago, Lombardy, Italy

Azure Conference 2018 by DNL

12 Nov 2018
Milan, Lombardy, Italy

Visual Studio Saturday 2018

9 Nov 2018
Pordenone, Friuli Venezia Giulia, Italy

Azure Saturday 2018

5 Oct 2018
Pordenone, Friuli Venezia Giulia, Italy

CodeGen 2018

21 Sep 2018
Verona, Veneto, Italy

Global Azure Bootcamp Rome 2018

20 Apr 2018
Rome, Latium, Italy

Visual Studio Saturday 2017

20 Oct 2017